La tecnologia che insegna ai robot “a pensare” come gli esseri umani

Alla fine del 1950, Arthur Samuel ha creato un programma informatico per giocare a dama utilizzando un semplice algoritmo capace di individuare le mosse migliori per vincere. Samuel ha inserito nel pc un self play e una banca dati in cui sono state registrate centinaia di partite. L’invenzione ha segnato l’inizio dell’apprendimento automatico, machine learning, un ramo dell’intelligenza artificiale (AI), che consente alle macchine di imparare senza essere esplicitamente programmate.

Continue Reading