Le cose che abbiamo smesso di fare per colpa della tecnologia

Le nuove tecnologie si evolvono a un ritmo così rapido, tanto che spesso non riusciamo a renderci conto dei profondi cambiamenti che operano nella nostra vita.

Ricordate l’ultima volta che avete utilizzato una cabina telefonica, o che avete registrato il vostro programma televisivo preferito su VHS o che avete letto le pagine gialle? Probabilmente non ricordate, ma queste abitudini non sono poi così lontane nel tempo.

La tecnologia ha spazzato via molti dei nostri gesti e abitudini quotidiane, ma, possiamo considerarlo un bene? La risposta dipende da ciascuno di noi. Intanto diamo uno sguardo ad alcune delle cose che la tecnologia non ci fa più fare.

Chiamare il cinema per sapere gli orari degli spettacoli

La possibilità di prenotare online i biglietti per il cinema o anche i film online, ha fatto sparire l’uso di chiamare teatri e cinema per sapere l’orario degli spettacoli.

Registrare i nostri programmi preferiti su videocassette

Quante volte lo avrete fatto. Oggi invece non lo fa più nessuno, soprattutto perché ogni trasmissione, film o puntata è disponibile online o ricorrendo ad appositi servizi a pagamento.

Usare le cabine telefoniche

Non si vedono quasi più per le strade. Le poche superstiti ci appaiono ormai come veri e propri oggetti d’antiquariato. Considerato l’uso massiccio dei telefoni cellulari, non c’è più bisogno di loro.

Sviluppare rullini e stampare fotografie

Dopo una qualsiasi occasione, viaggi, feste, celebrazioni, ci si recava tutti dal fotografo a far sviluppare i rullini fotografici. Un’operazione soppiantata ormai dall’utilizzo delle macchine fotografiche digitali che permettono di scattare immagini a costo zero, di vederle in tempo reale e addirittura di editarle.

Scrivere lettere a mano

Sostituite ormai da mail e messaggi inviati tramite dispositivi digitali.

Usare la sveglia tradizionale

Le persone che ancora la usano si contano sulla punta delle dita. Quasi tutti ricorrono al telefonino che permette di settare più sveglie in una volta.

Comprare i quotidiani

L’immagine della mattina appena svegli: giornale ed un buon caffè. La possibilità di leggerli online da tablet e telefonini ha soppiantato il fascino della lettura dei giornali di carta.

Ricordare a memoria i numeri di telefono

Il cellulare rappresenta ormai l’estensione della nostra memoria. Invece di ricordare, preferiamo registrarli tutti sul cellulare.

Guardare la strada su una cartina

Mappe enormi di carta: immancabili quando si trattava di fare un viaggio. Sostituite ora dalle applicazioni mobile e software che forniscono indicazioni lungo il tragitto della destinazione che si vuole raggiungere.

Avere un’enciclopedia

Per fare le ricerche scolastiche ci servivamo delle enormi enciclopedie che riempivano le nostre librerie, ora sostituite da quelle online scaricabili su pc o telefoni e consultabili in qualsiasi momento.

Recarsi al supermercato per fare la spesa

Lista della spesa rigorosamente in mano prima di recarsi nel negozio sotto casa. Sono molti coloro che oggi hanno imparato ad acquistare online dai supermercati e dai piccoli negozi che portano la nostra spesa direttamente a casa.

Sono solo alcuni dei gesti che non siamo più abituati a fare. Provate a pensarci un po’..siamo sicuri che la lista sarebbe molto più lunga.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *